Ricette Secondi Piatti

Stracotto di manzo al vino rosso. Videoricetta

Una ricetta che richiede una lunga cottura, ma il risultato sarà una carne tenerissima e una salsa deliziosa. Potremo servirlo accompagnato da patate o polenta.

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1,5 kg guancia o altro taglio
  • 750 ml/1 lt di ottimo vino rosso
  • carote
  • sedano
  • cipolla
  • rosmarino
  • salvia
  • 2 foglie di alloro
  • scorza d’arancia
  • qualche bacca di ginepro
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Per accompagnamento:

patate bollite, purè di patate (senza latte) mantecato alle erbette oppure polenta.

Varianti: si può cuocere con parte di vino e parte di brodo vegetale oppure è possibile utilizzare il vino bianco, aggiungendo nel caso piaccia, un cucchiaio di concentrato di pomodoro. In rete ho trovato notizie anche di cottura con birra scura.

Ho utilizzato la guancia privata della copertina esterna che la ricopre. I pezzi adatti alle lunghe cotture sono inoltre il cappello del prete, da noi chiamato spalla, il pesce detto muscolo o ancora gamboncello, la punta di petto o biancocostato.

Se abbiamo tempo facciamo marinare la carne nel vino, insieme alle verdure, per una notte in frigo.

Diminuiremo così i tempi di cottura.

Tagliamo a pezzi grossi la carne (se utilizziamo la guancia tagliamola a metà). Mettiamo a soffriggere l’olio con rosmarino e salvia. Ho utilizzato una pentola di ghisa, ma va bene anche una pentola dal fondo spesso.  Adagiamo la carne e facciamola rosolare da tutti i lati. Dopodiché saliamo e pepiamo, aggiungiamo le verdure tagliate a pezzi grossi (volendo potremo togliere la carne e far rosolare da sole le verdure), e dopo poco aggiungiamo il vino, l’alloro, le bacche di ginepro, una fettina di scorza d’arancia. Portiamo ad ebollizione, poi abbassiamo la fiamma e facciamo sobbollire per circa tre ore. La carne sarà cotta quando toccando un’estremità con la cucchiaia o con una forchetta, questa cede e si stacca.

stracotto di manzo

Una volta cotta, togliamo la carne dalla pentola e facciamo ridurre la salsa fino alla densità desiderata. Eliminiamo l’alloro, il rosmarino, la buccia d’arancia, le bacche. Possiamo scegliere se frullare una parte di verdure per avere una salsa più cremosa. Per averla ancora più densa è possibile aggiungere un pezzettino di burro impastato con un cucchiaino di farina. In ogni caso la salsa, se abbiamo usato il pezzo di carne giusto, restringendosi, sarà abbastanza densa di suo.

stracotto di manzo

A parte lessiamo delle patate, le schiacciamo e condiamo con sale e un filo d’olio evo. Adagiamo la carne ed irroriamo con la salsa.

Oppure dopo aver passato le patate con lo schiacciapatate, saliamo e aggiungiamo un bicchiere di acqua calda. Passiamo con il minipimer. Poi aggiungiamo dell’olio evo, del prezzemolo tritato e dell’origano fresco o della maggiorana.

Guarda anche