Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa.  Sarà possibile preparare questo risotto al vino bianco anche all’ultimo minuto!

Risotto al vino bianco: origini della ricetta

Il risotto al vino bianco, anche noto come risotto piemontese, è un piatto molto amato in Italia e nel mondo. Le origini di questa ricetta risalgono alla tradizione culinaria piemontese, una regione italiana famosa per la sua cucina ricca e saporita.

Secondo la leggenda, la ricetta del risotto al vino bianco è stata creata da un cuoco piemontese che aveva pochi ingredienti a disposizione. Avendo a disposizione solo riso, vino bianco e brodo, il cuoco decise di unirli in un unico piatto e nacque così il risotto al vino bianco.

In realtà, la ricetta ha radici antiche e risale al periodo medievale. In quel periodo, il riso era considerato un alimento prezioso e costoso, riservato alle tavole dei nobili. La ricetta del risotto al vino bianco veniva servita nelle corti nobiliari come piatto principale, accompagnato da vini pregiati della regione.

Il risotto piemontese nei secoli

Nel corso dei secoli, la ricetta del risotto al vino bianco è stata reinterpretata e arricchita con nuovi ingredienti, ma la sua essenza è rimasta la stessa: un piatto di riso cremoso, dal sapore intenso e avvolgente grazie all’aggiunta di vino bianco di qualità.

Oggi, il risotto al vino bianco è un piatto molto diffuso in tutta Italia, ma in particolare nella regione Piemonte, dove viene spesso servito come primo piatto nei menù dei ristoranti e nelle cucine casalinghe. La sua preparazione richiede una certa attenzione e pazienza, ma il risultato finale è un piatto delizioso e ricco di sapore, perfetto per le cene in compagnia e le occasioni speciali.

Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!

Risotto al vino bianco

Preparazione 44 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 320 g riso per risotti
  • 1 cipolla
  • 200 ml vino bianco
  • 30 g burro
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 1 lt brodo vegetale o acqua
  • 80 g grana o parmigiano
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 1 noce di burro per mantecare

Istruzioni
 

  • In una pentola dal fondo spesso facciamo sciogliere il burro insieme ai due cucchiai di olio evo.
    Aggiungiamo la cipolla tagliata molto sottilmente e facciamola appassire fin quasi a diventare trasparente.
    Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!
  • Uniamo il riso, alziamo un poco la fiamma e tostiamolo, mescolando, fino a quando non diventa traslucido.
    Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!
  • Aggiungiamo il vino bianco (scegliamolo tra quelli buoni!)e alziamo la fiamma. Una volta evaporato, aggiungiamo qualche mestolo di brodo(io ho utilizzato un dado di quelli a basso contenuto di sale) o acqua bollente salata.
    Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!
  • Portiamo a cottura aggiungendo man mano altro liquido bollente. I tempi di cottura sono leggermente più lunghi rispetto ai tempi indicati sulla confezione del riso.
    Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!
  • All’incirca dopo una quindicina di minuti, assaggiamo e regoliamo di sale. In questa ricetta, a differenza di quello al radicchio, ho lasciato, a fine cottura, il risotto più brodoso.
    Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!
  • Quando è cotto, spegniamo e aggiungiamo il parmigiano grattugiato o il grana e il pepe.
    Ho omesso la noce di burro finale, perché comunque era molto saporito. Se per la cottura utilizzate solo acqua, vi consiglio, invece, di aggiungerne una noce.
    Lasciamo riposare il risotto per due minuti con il coperchio e serviamo.
    Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!

Ti è piaciuta la ricetta?

Condividila su Facebook

Consigli per un risotto perfetto

È un risotto che mi è piaciuto moltissimo perché l’ho trovato “leggero” e digeribile, gustoso e saporito al punto giusto. Come ho già detto, l’ho lasciato leggermente più brodoso rispetto agli altri risotti che cucino di solito, proprio per avere una maggiore cremosità senza aggiungere burro.

Come riso per risotto potremo usare il classico carnaroli, oppure il vialone nano, o anche Roma o Arborio.

Il risotto al vino bianco o piemontese è un ottimo e veloce primo piatto con pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ricetta veloce!

Per far appassire la cipolla, operazione che durerà almeno qualche minuto, potremo aiutarci con qualche cucchiaio di brodo o acqua. Copriamo con coperchio e facciamola stufare.

Guarda anche