Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.

Quiche di zucchine: origini della ricetta

La quiche di zucchine è un piatto delizioso e versatile che ha le sue origini nella regione della Lorena, in Francia. È una variante della quiche lorraine, un piatto a base di uova, pancetta e formaggio, che è diventato popolare in tutta la Francia nel corso del XX secolo.

La versione della quiche di zucchine è nata probabilmente negli anni ’60 o ’70, quando gli ingredienti freschi erano sempre più disponibili e la cucina francese stava diventando sempre più sofisticata. La ricetta tradizionale prevede una base di pasta brisée, una sfoglia di pasta burrosa e friabile, che viene poi riempita con una miscela di uova, panna, formaggio grattugiato e zucchine tagliate a fette sottili.

Quando mangiare la quiche?

La quiche di zucchine è un piatto che può essere gustato in qualsiasi momento della giornata, dal brunch alla cena, e può essere servito caldo o freddo. È anche un’ottima scelta per un picnic o un pranzo al sacco, poiché è facile da trasportare e può essere mangiata senza bisogno di posate.

Oltre alla versione classica, la quiche di zucchine può essere arricchita con altri ingredienti, come pomodori secchi, olive, cipolle caramellate, prosciutto cotto, speck o salmone affumicato. Queste varianti hanno reso la quiche di zucchine ancora più popolare e versatile.

Un piatto versatile

Oggi, la quiche di zucchine è diventata un classico della cucina francese e viene servita nei ristoranti di tutto il mondo. La sua semplicità e versatilità, insieme al suo sapore delicato e cremoso, la rendono un piatto perfetto per soddisfare tutti i gusti e le esigenze.

Quiche dell’incoronazione: come ho avuto l’idea

Dopo il Coronation Chicken, il pollo al curry scelto da Elisabetta II per la sua incoronazione del 1953, e il Platinum Pudding del Giubileo dello scorso anno, ora arriva la Coronation Quiche di re Carlo III. Una tortina salata a base di ingredienti preferiti del nuovo sovrano – uova e formaggio – e con l’aggiunta di fave e spinaci, che il 6 e il 7 maggio, in occasione dell’Incoronazione, sarà regina delle tavole inglesi.

La famiglia reale ha rivelato il piatto ufficiale del banchetto celebrativo dopo l’incoronazione di re Carlo III. Si tratta di una quiche (torta salata).

La scelta è stata fatta personalmente dal futuro re Carlo e dalla regina Camilla. Per gli chef di corte la decisione di Sua maestà non è stata una sorpresa, è noto che Carlo adora tutto ciò che viene cucinato con uova e formaggio.

Quindi, ho colto la palla al balzo e ho preso ispirazione per una ricetta alternativa a tutte queste che girano sul web e l’ho personalizzata con le zucchine.

Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.

Quiche di zucchine

Preparazione 45 minuti
Portata Portata principale
Cucina Francese
Porzioni 8 porzioni

Equipment

  • 1 Stampo 28/30 cm

Ingredienti
  

  • 1 rotolo di pasta brisè o sfoglia
  • 500 g zucchine pulite
  • 2 uova
  • 200 ml panna da cucina o 200 g di ricotta
  • 50 g pecorino e/o parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di latte
  • q.b. sale
  • q.b. olio evo
  • 1 spicchio d’aglio

Facoltativi

  • q.b. Aromi a piacere: prezzemolo, menta, buccia di limone grattugiata.

Istruzioni
 

  • Prepariamo tutti gli ingredienti sulla tavola e iniziamo lavando ed asciugando delle zucchine piccole e tenere.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Tagliamole a rondelle di ca. ½ cm.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • In una padella facciamo soffriggere qualche cucchiaio di olio evo con uno spicchio d’aglio tagliato a metà.
    Fusilli ricotta e salmone: un pranzo dell’ultimo minuto, semplice ma saporito. Accompagnato da una verdura o da un’insalata per contorno, può fungere da piatto unico.
  • Aggiungiamo le zucchine e portiamole a cottura, mescolando ogni tanto. Saliamole.
    Saranno sufficienti una decina di minuti circa.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Nel frattempo, in una ciotola, rompiamo due uova e sbattiamole leggermente.
    La frittata di luppolo selvatico è una ricetta veloce e facile da preparare, un po’ come la frittata di agli freschi o frittata di patate e cipolle. Un piatto pronto in pochi minuti e gustoso!
  • Aggiungiamo la panna, mescoliamo. Aggiungiamo il formaggio grattugiato.
    Aggiungiamo i due cucchiai di latte, insieme ad un pizzico di sale.
    Amalgamiamo il tutto.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Sistemiamo la pasta brisè o sfoglia in uno stampo, adagiandola direttamente con la sua carta.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Versiamo ora le zucchine che nel frattempo saranno diventate tiepide.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Versiamo il composto di uova e zucchine e livelliamolo.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Pieghiamo il bordo della pasta su se stesso, pizzicandolo leggermente per creare un cordoncino.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.
  • Inforniamo in forno già caldo, statico o ventilato, per 25/30 minuti circa.
    Il plumcake alle verdure è una ricetta facile e sfiziosa. Il plumcake salato può essere servito con l’aperitivo ma anche come antipasto.
  • Sforniamola e serviamola ancora calda.
    Ma è buonissima anche fredda.
    Quiche di zucchine: un’ottima preparazione da servire per antipasto o con l’aperitivo, ma anche per una cena sfiziosa. Gustosa, saporita e veloce.

Ti è piaciuta la ricetta?

Condividila su Facebook

Consigli per preparare la quiche

Come abbiamo detto anche prima, questo è un piatto versatile e gustoso, perfetto per un pranzo o una cena estiva. Tuttavia, la sua preparazione può risultare un po’ complessa per chi non ha molta esperienza ai fornelli. In questo articolo vi fornirò cinque consigli utili per preparare al meglio la quiche di zucchine.

1.La scelta delle zucchine

Per ottenere una quiche saporita, è importante scegliere zucchine fresche e di buona qualità. Opta per zucchine piccole e tenere, senza macchie o segni di deterioramento. Inoltre, assicurati di lavarle e asciugarle bene prima di utilizzarle.

3.La preparazione della base

La base della quiche è composta da una pasta brisée o sfoglia, che deve essere stesa con cura per ottenere uno strato uniforme. Per evitare che si rompa durante la cottura, fai attenzione a non stenderla troppo sottile e ad adattarla bene alla teglia. In alternativa, puoi utilizzare una base di pane grattugiato o patate a fette sottili.

4.La cottura delle zucchine

Per rendere le zucchine morbide e gustose, è importante cuocerle per qualche minuto prima di aggiungerle alla quiche. Tagliale a rondelle sottili e saltale in padella con olio extravergine di oliva e aglio, finché non saranno tenere e leggermente dorati.

5.La scelta degli ingredienti

La quiche di zucchine si presta ad essere arricchita con molti ingredienti diversi, come prosciutto cotto, formaggi o erbe aromatiche. Tuttavia, per evitare di appesantire il piatto, è importante non esagerare con le quantità e scegliere ingredienti di qualità.

6.La cottura

Per ottenere una quiche perfetta, è importante cuocerla con cura. La temperatura ideale per la cottura è di circa 180 gradi, per 30-40 minuti. Verifica la cottura con uno stecchino: se esce pulito, la quiche è pronta. Lasciala raffreddare per qualche minuto prima di servirla, così che si solidifichi e sia più facile da tagliare.

Seguendo questi cinque consigli, potrai preparare una quiche di zucchine deliziosa e perfettamente riuscita. Buon appetito!

Come conservare la quiche

La quiche è un piatto delizioso e versatile che può essere consumato caldo o freddo, come antipasto o piatto principale. Tuttavia, per godere al meglio della sua bontà e della sua consistenza, è importante conservarla correttamente. Ecco tre suggerimenti per farlo:

1.Conservare la quiche in frigorifero

Dopo averla cotta, è importante conservarla in frigorifero per evitare la crescita di batteri e prolungare la sua durata. Una volta che la quiche si è raffreddata completamente, coprila con pellicola trasparente o con un coperchio ermetico e riponila in frigorifero. Può essere conservata in frigorifero per un massimo di tre giorni.

2.Congelare la quiche

Se vuoi conservarla per un periodo più lungo, puoi congelarla. Una volta cotta e raffreddata completamente, avvolgi la quiche in pellicola trasparente e mettila in un sacchetto per alimenti con chiusura a zip. La quiche può essere conservata nel congelatore per un massimo di tre mesi. Per scongelarla, mettila in frigorifero per diverse ore o lasciala a temperatura ambiente per un’ora circa prima di riscaldarla.

3.Riscaldare la quiche correttamente

Se vuoi gustare la quiche calda, è importante riscaldarla correttamente per evitare che diventi secca o troppo cotta. Prima di riscaldarla, coprila con un foglio di alluminio per evitare che si bruci la superficie. Poi, riscaldala in forno preriscaldato a 180°C per circa 10-15 minuti o fino a quando è calda al centro. Se preferisci, puoi riscaldare la quiche anche nel microonde, ma assicurati di coprirla con un coperchio per evitare che si secchi.

Seguendo questi semplici suggerimenti, potrai conservare al meglio la quiche e gustarla sempre al suo meglio.

Alternative alla ricetta della quiche di zucchine

Ci sono diverse alternative alle zucchine che puoi utilizzare per preparare una quiche salata. Ecco alcune idee:

  1. Spinaci: aggiungi foglie di spinaci tritate alla tua quiche per un sapore fresco e leggermente amaro.
  2. Carciofi: i cuori di carciofo tagliati a fettine sottili si abbinano bene con le uova e il formaggio.
  3. Peperoni: i peperoni grigliati o arrostiti possono dare un sapore dolce e affumicato alla tua quiche.
  4. Funghi: i funghi champignon, i funghi shiitake o i funghi porcini aggiungono una nota terrosa alla quiche.
  5. Broccoli: i broccoli lessati e tagliati a pezzetti si abbinano bene con il formaggio e le uova.
  6. Patate: le patate lesse tagliate a cubetti o a fettine sottili possono essere una base solida per la tua quiche.
  7. Cipolle: le cipolle rosse o bianche tagliate a fettine sottili aggiungono sapore e dolcezza alla quiche.
  8. Pomodori secchi: i pomodori secchi tritati o tagliati a pezzetti possono dare un sapore intenso e concentrato alla quiche.

Sperimenta con queste alternative per trovare la combinazione di sapori che preferisci. Buon appetito!

Guarda anche la ricetta dell’insalata tiepida di quinoa e bulgur oppure la ricetta del cous cous con pomodorini confit.