Oggi vediamo la ricetta della pastiera con crema pasticciera, dopo aver visto quella del pasticciere Lello Romano e quella della signora Palmina: in questa c’è la crema pasticciera, che tante di voi mi hanno chiesto.

La pastiera con crema pasticciera: origini della ricetta

Pastiera con crema pasticciera

Preparazione 1 day
Portata Dessert
Porzioni 12 persone

Ingredienti
  

Pasta frolla:

  • 500 g farina 00
  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 200 g strutto o 200 g di burro
  • 1/2 cucchiaini di lievito per dolci
  • q.b. un pizzico di sale
  • q.b. buccia grattugiata di arancia e limone

Ripieno

  • 500 g  ricotta di mucca o pecora
  • 200 g zucchero
  • 5 uova intere
  • 350 g grano già cotto
  • 150 g latte intero
  • 2 cucchiai di strutto o burro
  • q.b. aroma millefiori, fiori di arancio, vaniglia, cannella
  • ½ bicchiere di liquore Strega
  • q.b. buccia intera e grattugiata di 1 limone e di 1 arancia
  • q.b. 1 stecca di cannella e qualche chiodo di garofano
  • 50/100 g arancia e cedro candito

Ingredienti per la crema.

  • 250 lt  latte intero
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di farina o uno e mezzo di amido
  • q.b. buccia di limone e di arancia.

Istruzioni
 

  • Mettiamo in una ciotola la farina setacciata con il lievito. Al centro aggiungiamo lo zucchero, lo strutto, il sale, le uova. Impastiamo il tutto molto velocemente e facciamo riposare in frigo.
  • In una ciotola setacciamo la ricotta con un colino a maglie strette e uniamo lo zucchero, gli aromi, la buccia grattugiata di limone e d’arancia, mescolando delicatamente con una spatola. Copriamo con pellicola e mettiamo in frigo per 24 ore.

Prepariamo il grano

  • In un pentola di acciaio versiamo il grano e uniamo il latte, il burrobuccia di arancia e di limone. In un pezzo di garza mettiamo la stecca di cannella e i chiodi di garofano, poi chiudiamo con spago da cucina e uniamo al composto di grano. Facciamo cuocere sino a ottenere una crema. Togliamo dal fuoco ed eliminiamo le bucce degli agrumi e il sacchetto di garza con le spezie. Versiamo in una ciotola e facciamo raffreddare. Conserviamo in frigo per 24 ore.
  • Il giorno dopo versiamo il grano nella ricotta, mescolando a mano con una spatola. Uniamo due uova intere e tre tuorli, sempre mescolando a mano. Montiamo gli albumi a neve soda poi uniamoli alla crema di grano e ricotta, sempre mescolando delicatamente. Aggiungiamo un pizzico di cannella in polvere ed un pizzico di sale.
    Uniamo la crema pasticcera, prima ammorbidita con il frullino.
    Stendiamo in un disco i due terzi della frolla che avremo lasciato a temperatura ambiente per un’ora, dopo l’uscita dal frigo.
  • Rivestiamo con essa uno stampo da 30 cm di diametro imburrato. Bucherelliamo il fondo con una forchetta, versiamo il ripieno di ricotta e ricopriamo con 7 strisce.
    Cuociamo in forno preriscaldato, statico o ventilato, a 170/180 gradi per 50/60 minuti ca. Facciamo raffreddare prima di sformare. Facciamo riposare la pastiera per 24 ore prima di mangiarla.
    Spolverizziamo con zucchero a velo prima di servire.

Ti è piaciuta la ricetta?

Condividila su Facebook

Conclusioni

Oggi la pastiera napoletana con crema pasticcera è un dolce molto diffuso in tutta Italia e viene apprezzato per la sua delicatezza e il suo sapore unico e inconfondibile.

Le altre ricette qui:

  1. la pastiera tradizionale
  2. la pastiera della signora Palmina
  3. la torta di riso
  4. la pizza con la ricotta

Guarda anche