Dolci Ricette

Zeppole con le patate. Videoricetta

Che si chiamino zeppole o graffe o ciambelle sulla tavola natalizia non possono mancare: qui una versione con le patate semplice e veloce.

Ingredienti per una 13/15 di zeppole:

  • 500 g di farina 00
  • 250 g di patate gialle lessate
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3 uova medie
  • 15 g di lievito di birra
  • 100 g di burro
  • poco latte
  • 3 g di sale
  • tanta buccia di limone grattugiata
  • un cucchiaio di liquore
  • facoltativa: vaniglia
  • Olio di semi d’arachide per friggere
  • Zucchero a velo vanigliato, zucchero semolato, eventuale cannella per ripassare le zeppole dopo fritte.

In una ciotola mettiamo la farina setacciata, con il sale e lo zucchero. Facciamo un buco al centro e mettiamo il burro morbido a pezzi (l’avremo tenuto a temperatura ambiente). Versiamo sopra le patate passate con lo schiacciapatate ancora caldissime. Mescoliamo un poco burro e patate. Mettiamo le uova, aggiungiamo gli aromi, sbattiamo con la forchetta miscelando patate e burro sciogliamo il lievito in pochissimo latte tiepido e versiamo al centro. Impastiamo un poco in ciotola e trasferiamoci poi sulla spianatoia. Lavoriamo l’impasto sino a quando sarà liscio. Nel caso aggiungiamo un po’ di farina.

Lasciamo riposare in ciotola per mezz’ora coprendo con pellicola.

E’ possibile impastare anche con la planetaria.

Poi formiamo le ciambelle della grandezza desiderata.

Mettiamole su una guantiera spolverata abbondantemente di farina. Copriamo con pellicola e facciamo raddoppiare.

Volendo è possibile diminuire la dose di lievito a 10 g ed allungare i tempi di lievitazione.

Friggiamo in abbondante olio d’arachide ad una temperatura di 170° ca. L’olio non dovrà essere bollente altrimenti le zeppole restano crude all’interno.

Facciamo scolare su carta assorbente.

Passiamole nello zucchero.

Come tutti i fritti, mangiarle appena fatte è l’ideale, ma fatte e mangiate in giornata sono comunque buone.

Nel caso, le vogliate più morbide passatele per pochi secondi nel microonde o un paio di minuti in forno riscaldato a 180° e spento prima di mettere le zeppole.

Mi è capitato di congelarle prima di passarle nello zucchero. Le ho mangiate dopo averle prese direttamente dal congelatore e passate in forno come descritto sopra per un tempo leggermente superiore. Rotolate nello zucchero subito dopo e mangiate! Vi assicuro una vera bontà!

Guarda anche