Dolci Ricette

Torrone dei morti. Videoricetta

Una ricetta facile e velocissima: un trionfo di cioccolato di vari gusti miscelato alla nutella ed alle nocciole tostate. Il problema è che un pezzetto tira l’altro!

Ingrediente per uno stampo di alluminio rettangolare ca. 22 cm di lunghezza

  • 170 g di cioccolato fondente
  • 300 g di crema di nocciole
  • 300 g di cioccolato bianco
  • 300 g di cioccolato al latte
  • 200/250 g di nocciole tostate

Sciogliamo il cioccolato fondente in una casseruola d’acciaio dal fondo spesso a fiamma bassissima. Una volta sciolto, rivestiamo lo stampo, roteando la cioccolata all’interno. Passiamolo in congelatore per farlo rapprendere per una mezz’ora od anche più.

torrone dei morti

Dopodiché, nella stessa pentola sciogliamo il cioccolato al latte ed il cioccolato bianco, sempre mescolando e sempre a fuoco bassissimo. Una volta spento, aggiungiamo la crema di nocciole.

Volendo far raffreddare più velocemente trasferiamo il composto in una ciotola di vetro ed aggiungiamo le nocciole, intere, come ho fatto io, oppure anche tritate. E’ una questione di gusto.

Lasciamo raffreddare ancora un poco ed appoggiando lo stampo di alluminio rivestito di cioccolato in uno stampo da plum cake più grande, in modo da rendere agevole lo spostamento in freezer, versiamo il cioccolato con le nocciole.

Sarà sufficiente una mezz’oretta in freezer e successivamente in frigorifero per almeno cinque sei ore.

Dopodiché, con molta delicatezza, tagliamo con la punta delle forbici da cucina, il lato più corto dello stampo di alluminio e procediamo con delicatezza a sformare il torrone.

Serviamo tagliato a fette.

torrone dei morti

Come ho detto nel video, mi sono ricordata improvvisamente di questa ricetta, che credo di aver fatto una sola volta nella mia vita, più di una ventina di anni fa.

Credo sia possibile variare le dosi ed anche la tipologia dei cioccolati. Per esempio, volendo farlo solo bianco si può aggiungere al cioccolato bianco un po’ di panna fresca, mentre lo sciogliamo. Come se volessimo realizzare una ganache, in modo che al taglio sia più morbido. Si potrebbe aggiungere anche della pasta di pistacchio, di nocciole, di caffe’.

Insomma c’è da sperimentare un po’. Io non ho avuto molto tempo, perché me ne sono ricordata all’ultimo minuto grazie alla richiesta di una lettrice.

Ho potuto realizzarla proprio perché di una facilità estrema.

Guarda anche