Primi Piatti Ricette

Rape, patate e pizza. Videoricetta

In alcune zone dell’Irpinia e nel Salernitano questa ricetta è conosciuta con il nome di “mallone”. Un piatto antico, che ristorava i contadini dalla fatica nei campi. Ho girato questa videoricetta per la trasmissione “In cucina con Antonietta” per Irpinia Tv.
rape e patate
Ingredienti per 5/6 persone
  • 1 Kg di foglie di rapa pulite
  • 800 g di patate sbucciate
  • olio evo
  • peperoncino
  • sale
  • Per la pizza di granone:
  • 400 g di farina di mais bianca o gialla
  • acqua bollente q.b.
  • sale

Per questa ricetta non dobbiamo usare le cime di rapa (cioè l’infiorescenza che è la parte più tenera) ma le foglie esterne più dure. Togliamo il gambo e laviamole, mettendole a perdere l’acqua nello scolapasta.

Mettiamo a bollire dell’acqua (non tantissima) in una pentola capiente.

Nel frattempo, sbucciamo le patate e tagliamole in quattro parti o a pezzi piuttosto grossi.

Versiamo le rape e le patate nell’acqua che bolle. Appena il bollore riprende scoliamo tutto in un colapasta.

Mettiamo a soffriggere l’olio evo, con l’aglio ed il peperoncino in una padella capiente. Dopodiché aggiungiamo le rape con le patate e facciamo soffriggere qualche minuto, mescolando.

Aggiungiamo, poi, un paio di mestoli di acqua di cottura delle rape, saliamo, copriamo con il coperchio e facciamo cuocere abbassando la fiamma per una decina di minuti o poco più, mescolando ogni tanto.

Continuiamo la cottura alzando la fiamma ed aggiungendo, quando necessario, altra acqua di cottura. Man mano che cuociono, aiutandoci con una cucchiaia o con la forchetta, sfaldiamo le patate, in modo che continuando a cuocere diventino una sola cosa con le rape. Assaggiamo e regoliamo di sale. Terminiamo di cuocere. In tutto occorrerà una mezz’ora circa.

Preparazione della pizza di granone.

Mettiamo a bollire dell’acqua a cui avremo aggiunto del sale grosso. Quando bolle versiamo poco alla volta della farina mescolando accuratamente. L’impasto dovrà essere abbastanza sodo (per darvi un’idea di grandezza l’acqua potrebbe essere una volta e mezza o due la farina).

A questo punto potremo scegliere di farla fritta o cuocerla in forno.

In entrambi i casi mettiamo poco olio in una padella o in una teglia tonda, riscaldiamolo e poi, aiutandoci con le mani, formiamo la pizza nella padella stessa. Possiamo decidere se farla più alta o più bassa a secondo dei nostri gusti e della teglia utilizzata. Lisciamo la superficie con la mano bagnata di acqua calda.

Facciamo cuocere sul fornello (in questo caso copriremo la pizza con il coperchio) oppure in forno a 200 g.

A metà cottura, 15 minuti sul fornello oppure una mezz’ora nel forno, capovolgiamo la pizza aiutandoci con un coperchio e terminiamo di cuocere.

rape patate e pizza

Si serve a fette con le rape oppure è buonissima anche da sola.

Per fare questa pizza la farina da utilizzare può essere anche quella per la polenta ma non deve essere precotta.

Come si prepara tradizionalmente rape e patate.

Si fanno scottare le rape e dopo, nella stessa acqua, si fanno bollire le patate. Nel frattempo, si mettono a cuocere le rape in olio aglio e peperoncino. Quando sono quasi cotte si aggiungono le patate schiacciate, si regola di sale e si amalgama il tutto per qualche minuto.

Guarda anche