Caprese

La caprese è legata ad un posto meraviglioso e ad un’altrettanto mitica leggenda.

Si racconta che nel 1920 il pasticciere Carmine di Fiore la preparò per dei malavitosi in visita sull’isola e dimenticò di mettere la farina.

Ne venne un dolce così buono, croccante fuori ed umido all’interno, che la ricetta fu poi realizzata per sempre nella nuova versione.

Ingredienti (per una torta da 20 cm di diametro)

  • Mandorle spellate (200 gr),
  • amido di mais (maizena) (1 cucchiaio),
  • zucchero di canna integrale (5 cucchiai),
  • cioccolato fondente (200 gr),
  • lievito cremor tartaro (3 gr),
  • bicarbonato di sodio (1 gr) (da aggiungere nel caso in cui non è già nella bustina di cremor tartaro),
  • latte scremato (200 ml),
  • olio extravergine di oliva (2 cucchiai).

Tempo di preparazione: 1 ora

In una pentola sul fuoco fate sciogliere il cioccolato fondente nel latte fino ad ottenere una crema liscia. Fate raffreddare e poi versatela in una ciotola. Mettete nel mixer le mandorle e lo zucchero di canna. Tritate fino ad ottenere una farina leggermente granulosa. Aggiungete alla crema la farina di mandorle, la maizena, l’olio, il lievito e un pizzico di sale. Mescolate bene per un paio di minuti e poi riversate il composto in una tortiera da 20 cm di diametro oliata e infarinata. Fate cuocere al forno a 180 gradi per 40-45 minuti (prova stecchino). Attenzione, per non rompere la torta fatela raffreddare direttamente nello stampo per qualche ora prima di estrarla.

Acquista on line

Date
Category
Dolci
Tags
Dolci Senza Rimpianti