Ricette Secondi Piatti

Mozzarella in carrozza. Videoricetta

Un classico della cucina campana, un tempo preparata per utilizzare il pane raffermo. Oggi, in dimensioni più piccole e con il pane in cassetta si può servire con l’aperitivo.
mozzarella in carrozza

Ingredienti per 4 persone

  • 8 fettine di pane raffermo
  • 300 g di scamorza o mozzarella asciutta
  • un bicchiere di latte intero
  • 100 g farina
  • 2/3 uova
  • un pizzico di sale
  • olio per friggere

Ho preparato questa ricetta come era solito farla mio padre: pane raffermo, anche di molti giorni, e scamorza. Soprattutto, durante l’estate era il secondo dell’ultimo minuto, quando non aveva tanto  tempo o voglia di impegnarsi. Per lui era un piatto alternativo, per noi una vera festa. Tutti alla ricerca della crosta croccante, leggermente più colorita e scura. A volte restava solo la parte interna, quella più morbida, e lui brontolava.

A quei tempi non si pensava alla dieta e alle calorie. Complici l’estate e  le giornate assolate, la gioia di un cibo goloso era la felicità.

Procedimento.

Tagliamo il pane raffermo in fette regolari, da accoppiare a due a due, senza togliere la crosta. Ho utilizzato un tipo di pane casareccio, ma in sostituzione possiamo prepararla con il pane per i tramezzini. Bagniamo ogni fetta prima nel latte e poi passiamola nella farina. Dopodiché su una fetta adagiamo una bella porzione di scamorza o mozzarella asciutta (possibilmente del giorno prima). Va bene anche mozzarella di bufala, asciugata dall’eccesso di liquido. Chiudiamo con un’altra fetta di pane.

Mettiamo a scaldare abbondante olio evo o di arachidi in una padella. Quando sarà caldo bagniamo il pane nelle uova battute con un po’ si sale e passiamolo direttamente nell’olio.

Dopo qualche minuto giriamo dall’altro lato e terminiamo la cottura.

mozzarella in carrozza

Nel ripieno, volendo, possiamo aggiungere un filetto di acciuga sott’olio, del pomodoro secco o anche del basilico.

Ancora, per rendere l’esterno del pane più croccante, dopo l’uovo, possiamo fare un ulteriore passaggio nel pane grattugiato.

Buon appetito!

Guarda anche