Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Nata da un ricordo di papà, che spesso, per fare presto, utilizzava le patate al posto dei fagioli. Buonissima anche il giorno dopo.

Minestra di riso, verza e fagioli: origini della ricetta

Riso e Verza “Virz’e rise” è un primo piatto tipico della cucina campana povera: una minestra calda e cremosa in cui il riso cuoce lentamente nella verza precedentemente stufata, ammorbidita e ridotta in crema, impregnandosi di tutti i profumi e sapori!

Un primo piatto davvero corposo, avvolgente, il riso e verza è una di quelle ricette con la verza da fare e rifare con questo ortaggio così ricco di vitamine, un vero toccasana nelle giornate fredde d’inverno!

Una ricetta che preparava spesso mio padre fin da quando ero piccola, specialmente nei mesi più freddi dell’anno. Questa è la ricetta originale napoletana del Riso e Verza tramandatami dalla mia famiglia, insieme alla pasta alla Genovese

Il segreto della ricetta: la verza

Una preparazione facilissima che potete realizzare con tutti i tipi di cavolo verza, da quello chiaro a quello ricco. Il segreto per la perfetta riuscita è lasciare ammorbidire perfettamente la verza, lasciare che la verza si sfaldi sul fuoco, disfandosi  completamente! In questo modo il piatto diventerà cremosissimo e credetemi, lo adoreranno anche i bambini un pò come la Vellutata di zucca e porri oppure la zuppa di castagne, fagioli e funghi!

Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.

Minestra di riso con verza e fagioli

Preparazione 1 ora
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 1 verza piccola
  • 500 g fagioli già cotti compresa acqua di cottura
  • 200 g passata di pomodoro
  • 320 g riso
  • q.b. olio
  • q.b. aglio
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Istruzioni
 

  • Puliamo la verza dalle foglie esterne più dure e rovinate, tagliamola a metà, eliminiamo il torsolo centrale e tagliamola a listarelle.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Sciacquiamola e sbollentiamola in acqua bollente salata per un paio di minuti.
    Volendo possiamo saltare questo passaggio e cuocere la verza direttamente nella passata.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Mettiamo ad imbiondire l’aglio nell’olio dopodiché versiamo la passata, mescoliamo e aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua.
    Facciamo insaporire per cinque dieci minuti.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Versiamo tutta l’acqua dei fagioli, saliamo e facciamo sobbollire per altri 10 minuti.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Aggiungiamo poi la verza sbollentata oppure cruda, come preferite.
    Facciamo cuocere la verza a metà cottura.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Infine, possiamo scegliere di cuocere il riso direttamente insieme alle verze oppure sbollentarlo qualche minuto oppure, ancora, per togliere l’amido, sciacquarlo sotto l’acqua corrente, come ho fatto nel video.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Versiamolo nel brodo, aggiungiamo un poco di acqua di cottura della verza che avremo riscaldato.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • Aggiungiamo pure i fagioli già lessati e portiamo a cottura regolando di sale.
    Potremo utilizzare anche i fagioli in vasetto, sulle quantità vi regolerete secondo il vostro gusto.
    Prendiamone una metà e passiamoli al mixer con un bicchiere di acqua, in modo da poterli aggiungere alla passata di pomodoro.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.
  • A fine cottura aggiungiamo pepe o peperoncino.
    Minestra di riso con verza e fagioli: una ricetta ottima per le giornate invernali. Buonissima anche il giorno dopo e per riciclare il sugo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Condividila su Facebook

Alternative alla ricetta

Mio padre preparava questo piatto quando gli avanzava il sugo buono della domenica o anche del giovedì, quando lo faceva. Tornando da scuola, si usciva alle 13.00, veloce veloce allungava il sugo con l’acqua e lo metteva a bollire.

Nel frattempo in una pentola più grande bolliva l’acqua, la salava, versava prima le foglie di verza tagliate a metà, le faceva cuocere 7/8 minuti, poi nella stessa acqua aggiungeva il riso con le patate tagliate a cubetti, faceva bollire per qualche minuto poi scolava e passava tutto nel sugo.

Ancora una decina di minuti ed era pronto. Che bontà!

Guarda anche