Dolci Ricette

Il gelato fatto in casa – Videoricetta

Il gelato fatto in casa, una golosissima ricetta che ci fa ritornare bambini: il gelato al cioccolato. Ingredienti, dosi e segreti del mio amico pasticciere Lello Romano.

In questi giorni di quarantena è una gara di solidarietà: tutti a dispensare consigli e ricette di ogni tipo. Subito dopo Pasqua, mi imbatto in questa ricetta del gelato al cioccolato pubblicata dal mio amico pasticciere Lello, che insieme al fratello Gianfranco, porta avanti l’attività del Grancaffè Romano. Con Lello abbiamo già fatto la videoricetta della pastiera.

E così, un po’ la nostalgia, un po’ la bella stagione che sta per arrivare, ne ho approfittato per preparare il gelato fatto in casa!

Mi sono sentita stuzzicata, sono almeno vent’anni che non preparo il gelato fatto in casa. Con le bambine piccole lo facevo spesso e nel tempo acquistai anche una gelatiera. Mia madre era, pure lei, ghiotta di gelato.

Ingredienti:

 • 15 g di cacao amaro uniti a

• 100 g di zucchero semolato

• 500 g di latte intero caldo

• 5 tuorli d’uovo

• 100 g di zucchero semolato

• 250 g di panna liquida fresca

• 250 g di cioccolato a piacere

Se lo preferite bianco, eliminate il cacao amaro ed aggiungete a 300 g di cioccolato bianco.

In una ciotola misceliamo il cacao amaro setacciato allo zucchero. Versiamo sopra il latte molto caldo (60°) e sciogliamo. In una pentola mescoliamo tuorli e zucchero con la frusta ed aggiungiamo la miscela di latte. Poi mettiamo sul fuoco e cuociamo fino a quando la crema velerà il composto (85°). Facciamo intiepidire mescolando ogni tanto. Uniamo il cioccolato tritato e facciamo sciogliere bene. Se dovesse restare qualche residuo, possiamo fare un passaggio con il minipimer. Uniamo infine la panna fresca di latte. Lasciamo raffreddare completamente, dopodiché versiamo o nelle vaschette del ghiaccio piuttosto grandi oppure in bicchieri di plastica o stampini. Riempiamoli per metà.

Mettiamo in freezer a congelare.

Successivamente passiamo il tutto in un robusto frullatore o mixer.

E’ possibile anche lasciare il composto nel contenitore di vetro, mettere in freezer e mescolare ogni mezz’ora con il cucchiaio, fino a quando non si indurisce e non sarà più possibile girare. In questo modo chi non vuole passarlo nel frullatore, una volta indurito, potrà lasciarlo un poco a temperatura ambiente e poi gustarlo.

Se il gelato al cioccolato vi piace amaro, utilizzate cioccolato al 70% oppure diminuite lo zucchero, mettendone nei tuorli solo 50 g.

Ho aggiunto nocciole tritate ed è diventato un ottimo gusto bacio. Potrebbe andar bene anche la granella di nocciole o pezzi di biscotti.

Secondo me, ma non ho provato, una parte di cioccolato potrebbe essere sostituita dalla nutella. Se lo fate, fatemelo sapere. Grazie.

Gelato alla stracciatella.

Ingredienti:

• 500 g di latte intero

• 250 g di panna fresca

• 200 g di zucchero

• 5 tuorli

• 75 g di cioccolato al 70% prima congelato e poi tritato sottilmente

Mescoliamo i tuorli e lo zucchero fino ad avere un composto chiaro. Aggiungiamo 50 g di panna fresca. Portiamo quasi a bollore il latte con il resto della panna. Versiamo sulla crema di tuorli e facciamo cuocere fino a quando la crema vela il cucchiaio. Lasciamo raffreddare mescolando spesso. Da freddo aggiungere il cioccolato tritato. Continuare come per il gelato al cioccolato.

Questa ricetta, senza il cioccolato, è la base per molti altri gusti. Basta aggiungere un baccello di vaniglia e diventerà gelato alla vaniglia, oppure del liquore, degli amaretti tritati, pasta di nocciole o di pistacchio.

Gelato alla fragola.

• 350 g di latte intero

• 200 g di panna liquida fresca

• 500 g di fragole

• 20 g di miele

• 180/200 g di zucchero

• 15 g di amido di mais

Frulliamo le fragole e recuperiamo la purea attraverso il colino.

Mescoliamo lo zucchero con l’amido di mais, aggiungiamo il latte caldo, poi il miele e la panna. Facciamo cuocere la crema fino a quando vela il cucchiaio una pentola, senza portare ad ebollizione. Lasciamo intiepidire ed aggiungiamo il passato di fragole, mescolando molto bene. Lasciamo raffreddare e passiamo in freezer. Procedere come sopra.