Dolci Ricette

Glassa di zucchero a caldo – Videoricetta

Glassa di zucchero a caldo. Una glassa alternativa a quella a freddo, fatta di zucchero a velo, albume e qualche goccia di succo di limone, che ho mostrato nel video dei taralli di Pasqua.

Non sono mai stata pratica di glassa di zucchero. A casa mia nella settimana di Pasqua si parlava solo di naspro, in genere utilizzato per ricoprire le pignarelle e i taralli. Ma a mia mamma le pignarelle non venivano e i taralli li mangiava quasi esclusivamente papà con il salato. Qualche volta che ricevevamo in regalo un dolce pasquale decorato con questa bellissima ghiaccia bianca ricoperta di confettini colorati, mia sorella per prima e mia madre subito dopo esclamavano “bleah!” (per dirla in maniera elegante!)

A loro dava fastidio il fatto che l’albume fosse utilizzato a crudo. Che a me, invece, la glassa piacesse non aveva nessuna rilevanza!

Perciò quest’anno, avendo deciso di recuperare la ricetta dei taralli, ho fatto una ricerca pure sulle glasse.

A casa di mio marito, invece, sua mamma era più brava a preparare dolci e spesso quando abbiamo ricordato queste decorazioni fatte con glassa di zucchero lui parlava di gilep o gileppe. Quindi mi sono messa a cercare ed ho trovato diverse versioni, tutte diverse.

Sono partita dalla ricetta riportata nel video, che diceva di sciogliere acqua e zucchero, di farlo bollire un poco e poi di aggiungere l’albume montato a neve. Quando l’ho fatto, versando l’albume direttamente in pentola, mi è venuta una cosa obbrobriosa, tutta a palline che non sono riuscita a sciogliere.

Mentre buttavo tutto, mi sono ricordata della meringa a caldo per i cupcake di Halloween, dove avevo montato gli albumi e versato a filo lo sciroppo di zucchero. Allora mi sono detta: vuoi vedere che al posto di versare gli albumi nello zucchero devo fare il contrario? E così ho fatto! Il risultato mi è piaciuto e l’ho condiviso con voi.

Ingredienti:

• 500 g di zucchero semolato fine

• 100 g di acqua

• 1 albume (35/40 g)

• il succo di mezzo limone

Sciogliere zucchero e acqua in una pentola di acciaio dal fondo spesso. Far cuocere a fiamma medio/bassa per una decina di minuti fino a quando lo sciroppo diventa trasparente e giallino. Ci saranno delle piccole bolle in superficie. Versare a filo sull’albume già montato con il succo di limone e con il frullino montare per qualche minuto.

Tutte le glasse vanno fatto asciugare per almeno dodici/diciotto ore.