Ricette

Le frittatine di pasta. Videoricetta.

La ricetta della tradizione napoletana per preparare delle gustose frittatine di pasta: bucatini e besciamella gli ingredienti principali. Per la farcitura si va dai piselli ai salumi, lasciando spazio anche alla fantasia.

Ingredienti per 20/25 frittatine di pasta:

350 g di bucatini lessati  

Besciamella preparata con:

800 ml di latte fresco

80 g di farina

80 g di burro

sale

Procediamo a preparare le nostre frittatine di pasta

Fate bollire per qualche minuto poi aggiungete:

2 ricche manciate di parmigiano

a piacere noce moscata e pepe

Pastella per le frittatine di pasta

200 g di farina 00

350 g ca.  di acqua

sale

Regolatevi: la pastella deve essere liquida, deve lasciare un velo attorno al disco di pasta. A me è capitata una 00 più forte (che non va bene) ed ha reso troppo croccante l’esterno della frittatina. Dovevo farla ancora più liquida.

Pane grattugiato per impanare;

olio di arachide per friggere.

Ripieno.

Per il ripieno ho diviso più o meno in tre parti uguali la pasta aggiungendo:

250 g ca. tra piselli lessi, prosciutto cotto, scamorzone, oppure caciocavallo fresco o provola;

200 g ca tra mortadella e formaggio come sopra;

200 g ca tra salame napoletano e formaggio;

Volendo mortadella e salame potete metterle insieme.

Attenzione a non eccedere con il sale, sia nella besciamella che nella pastella. Quelle con salame e mortadella sono molto più sapide (le mie preferite).

Ho letto che si fanno anche con carne macinata rosolata insieme a passata di pomodoro e piselli, tipo il ripieno degli arancini o, come dicono i palermitani, delle arancine.

Potrete passarle nel pane grattugiato oppure solo nella pastella.

Coppatura.

Dimensioni: ho usato coppapasta da 6 e 7 cm di diametro. Dipende anche dall’altezza che avrete dato alla pasta nella teglia, intorno ai 3/4 cm più o meno. Se ve ne capita qualche pezzo più basso, soprattutto negli angoli, potrete aggiungere i ritagli e farle più alte.

L’idea in più: aggiungere alla besciamella qualche cucchiaio abbondante di salsa genovese. Condire i bucatini, ritagliare le forme e passarle nella pastella e poi nella farina di mais, prima di friggere.

Queste frittatine sono adattissime per le feste. Si possono preparare in anticipo, congelandole già impanate su una teglia. Una volta congelate, si mettono nei sacchetti. Prima di friggerle, vanno fatte scongelare in frigo, altrimenti c’è il rischio che l’interno non cuocia bene.

Sono buonissime anche mangiate qualche ora dopo.

Grazie a Paoletta Sersante che me le ha fatte conoscere!