Primi Piatti Ricette

La frittata di pasta “rap”.

Oggi una frittata di pasta preparata con l’amico Giovanni De Feo. Così, tra un ingrediente “rap” e una risata, qualche consiglio per differenziare meglio la raccolta.

Non avrei mai immaginato di girare una video ricetta con un professore universitario di Ecologia Industriale!

Ma, come si dice, mai dire mai!

L’occasione è nata dopo la cena a casa De Feo-Marra, in cui Mary, moglie di Giovanni, ci ha preparato il “Cottage Pie”, di cui abbiamo poi pubblicato la ricetta.

Giovanni, familiarmente detto Nino, insegna presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Salerno ed ha un progetto di educazione ambientale, Greenopoli (www.greenopoli.it) che porta in giro per le scuole di ogni ordine e grado, sia via web sia grazie ad incontri dal vivo a base di rap e narrazioni.

Tempo fa, mi colpì molto il suo “sciacqua sciacqua rap”:

Sciacqua sciacqua,

ma stai attento all’acqua.

Sciacqua sciacqua sciacqua,

ma usa poca acqua.

L’acqua è poca,

la papera non galleggia

L’acqua sembra tanta,

ma invece assai scarseggia…”

Ogni tanto, questo ritmo mi ritorna nella mente e mi meraviglia sempre la facilità con cui lo ricordo.

L’ attenzione verso l’ambiente è un argomento che mi sta molto a cuore, anche perché lavoro presso la società Irpiniambiente che gestisce la raccolta differenziata in tutta la provincia di Avellino.

Ognuno di noi, nel piccolo, può dare un contributo.

Perciò, ho immaginato di proporre al Prof di cucinare insieme … in rime e rap.

Questo è il simpatico (spero!) risultato!

Se vi fa piacere potrete seguire il prof. Giovanni De Feo cliccando sui link che trovate alla fine della ricetta.

frittata di pasta

Ingredienti per 7/8 persone:

  • 400 g di pasta (spaghetti, bucatini, ziti) condita con sugo di pomodoro oppure bianca con un filo d’olio
  • 6/8 uova
  • 100 g di pancetta tesa tostata
  • 100 g di formaggi grattugiati
  • 500 g di scamorza o mozzarella asciutta
  • poco olio extravergine per friggere

Le dosi sono indicative, volendo potrete aumentare o diminuire o variare il ripieno. Se preferite la frittata in bianco potrete aggiungere più formaggio e volendo un paio di uova in più.

Tempo di cottura: dai 20 ai 30 minuti. Dipenderà dall’altezza desiderata!

www.greenopoli.it

https://www.youtube.com/user/greenopoli

https://www.instagram.com/greenopoli