Ricette

Fettine del faraone di Luca Montersino. Videoricetta

Fettine del faraone di Luca Montersino, ricetta veloce e golosa grazie anche alla presenza di frutta secca. La farina di Kamut negli ingredienti conferisce ai biscotti un sapore veramente speciale.

Anche le fettine del faraone appartengono al periodo in cui impastavo solo biscotti. Vagabondando in rete, mi imbattei in questa ricetta e l’utilizzo della farina di kamut, insieme al nome dei biscotti, m’incuriosirono. Lessi un po’ di cose sulla farina: le fettine del faraone mi facevano immaginare l’Egitto e le piramidi. Invece, Kamut era il nome dell’azienda americana che produce e coltiva la farina. Approfondendo, appresi che il nome del grano turanicum detto anche grano Khorasan deriva dal nome della regione iraniana in cui per la prima volta, nel 1921, se ne trovò una descrizione. Successivamente, il grano arrivò in America dove iniziò ad essere prodotto e nel 1990 il marchio fu registrato in maniera tale da garantire che il grano antico originario rimanesse non modificato e coltivato secondo il metodo dell’agricoltura biologica.

Una storia tra leggenda e realtà raccontava di come questi chicchi di grano fossero arrivati in America. Comprai la farina ed impastai le fettine del faraone. Ottime. Allora compravo una farina di kamut a marchio Coop che era la meno costosa, circa 4 euro al kilo, contro i quasi 6 di altre marche. Il solo difetto di questa farina è appunto il costo. 

Volendo si può utilizzare, come dice il maestro Montersino, un’altra farina di grano duro.

A me capitò che aprendo il sacchetto di farina di Kamut trovai le farfalline perciò utilizzai la semola rimacinata mista ad un po’ di 00. Vennero buoni lo stesso e croccanti.

Ingredienti per le fettine del faraone di Luca Montersino

Dose per uno stampo da plumcake piccolo (cm 23 x 9 ca.)

  • 325 g di farina di kamut
  • 225 g di zucchero di canna integrale
  • 125 g di burro
  • 80 g di uova
  • 250 g di mandorle o nocciole
  • Aromi cannella, vaniglia.

Io ho leggermente tostato le mandorle e le ho utilizzate insieme alle nocciole. Le fette di questi biscotti mi piacciono alte perciò aumento la dose di 1/2, ed impasto 500 g di farina, 340 g di zucchero, 190 g di burro, 120 g di uova, 375 g di frutta secca.