Dolci Ricette

Clafoutis alle ciliegie. Videoricetta.

E’ un dolce “poco impegnativo” in tutti i sensi. Buonissimo freddo di frigo. Diventa un dolce più completo se accompagnato da panna montata o da una pallina di gelato.

Ingredienti per una teglia da 25/27 cm di diametro, ca. 10 porzioni:

  • 600/700 g di ciliegie snocciolate
  • 2 uova
  • 50/70 g di zucchero
  • 80 g di farina
  • 180 g di latte
  • buccia di limone grattugiata
  • un pizzico di sale

E’ possibile utilizzare farina integrale, zucchero di canna integrale, latte diverso. E’ possibile aromatizzare con vaniglia o liquore.

Procedimento.

In una ciotola versiamo le uova con lo zucchero e con una frusta mescoliamo un poco. Aggiungiamo il sale e la buccia di limone (tanta) grattugiata. Mescoliamo poi versiamo una parte di latte appena tiepido (così non si formeranno i grumi) poi una parte di farina fatta scendere da un setaccino. Poi ancora latte e in ultimo farina.

Versiamo le ciliegie in una teglia rivestita di carta forno, che io ho imburrato e infarinato. Va bene anche senza, però dovremo rivestire anche i bordi.

Io ho rivestito solo il fondo con la carta forno e ho imburrate e infarinate anche le pareti, omettendo la carta. Ho trovato che imburrando e infarinando anche la carta forno la parte inferiore del dolce resta più asciutta.

Ho girato questo piccolo video casalingo perché avevo tante ciliegie, dal momento che il giorno prima ero stata in campagna a raccoglierle. Ho fatto una scorpacciata, come non mi capitava da molto.

Le più attente noteranno che nella porta della cucina si vede riflessa una persona in piedi. E’ mia figlia Eugenia, che ha fatto la ripresa con il telefonino.

Ricordate la foto del suo compleanno? Qualcuno ha notato la Millefoglie alla crema bavarese un poco “sgarrupata” che le avevo preparato per dolce? Eh si, Eugenia un paio di giorni prima del suo compleanno, saltò uno scalino e prese una brutta slogatura. Da quel giorno cammina con le stampelle e da più di quattro settimane è in casa con me, perché ha subito un piccolo intervento e ancora non può appoggiare il piede. Infatti nell’immagine riflessa sembra stia facendo un esercizio di danza, ma è solo la gamba sullo sgabello.

Penso che dopo aver letto ciò che ho appena scritto mi ucciderà. Dice che racconto sempre i fatti suoi.

Ma se sono stata zitta da ben quattro settimane!

Beh, è dura la vita da mamma! Uffff……

Guarda anche