Dolci Ricette

Caprese al cioccolato bianco. Videoricetta

Un classico dalla bontà indescrivibile: gli ingredienti si amalgamano alla perfezione, l’umidità e la scioglievolezza rendono questa caprese davvero unica.

Ingredienti per uno stampo da 24 cm di diametro:

  • 5 uova medie
  • 150 g di zucchero semolato finissimo
  • 100 g di burro
  • 200 g di farina di mandorle
  • 200 g di cioccolato bianco tritato
  • 50 g di fecola di patate
  • 8 g di lievito per torte
  • buccia grattugiata di 2/3 limoni
  • 1 cucchiaio di limoncello
  • un pizzico di sale

Uova e burro a temperatura ambiente.

Volendo potremo aggiungere un cucchiaino di cremor tartaro mentre montiamo gli albumi.

Nelle bucce grattugiate di limone mettiamo il cucchiaio di limoncello e copriamo con pellicola.

In una piccola ciotola montiamo il burro con la metà dello zucchero ed il pizzico di sale. Quando sarà ben montato, aggiungiamo i tuorli, uno alla volta. Teniamo da parte.

In un’altra ciotola misceliamo la farina di mandorle, la fecola ed il lievito fatti scendere da un setaccino, aggiungendo anche il cioccolato bianco tritato. (Io ho congelato il cioccolato il giorno prima e poi l’ho passato al mixer, spezzandolo in pezzi, una tavoletta alla volta in modo da non farlo sciogliere con il calore prodotto dalle lame).

Dopodiché montiamo gli albumi, facendoli prima schiumare un poco e poi versiamo gradatamente lo zucchero. Volendo stare più sicure possiamo aggiungere un cucchiaino di cremor tartaro. Se non l’avete, la torta viene buona lo stesso.

Montiamo gli albumi sino a quando sollevando le fruste si fa il becco.

A questo punto, mettiamo la crema di burro e uova in una ciotola e gradatamente aggiungiamo, alternandoli tra loro, prima una parte di albumi, poi una parte del misto di cioccolato e polveri, un poco di buccia di limone, fino ad esaurire gli ingredienti (io l’ho fatto in tre volte).

Versiamo in una teglia leggera (ho usato lo stampo da pastiera) imburrata ed infarinata. Inforniamo in forno preriscaldato statico o ventilato a 160° per ca. 45 minuti.

Non aprite il forno nella prima mezz’ora di cottura, perciò se sapete che il forno colorisce troppo in alto, mettete la teglia nelle scanalature più basse. Dopo mezz’ora sarà possibile coprire la torta con carta argentata.

Sarà possibile anche utilizzare le mandorle pelate, ma dovremo dividere lo zucchero in tre parti e stare attente a non far fuoriuscire l’olio mentre le riduciamo in polvere.

Questa torta si mantiene morbida e umida per giorni, sempre che resti!

Guarda anche