I cannelloni gratinati sono un primo piatto al forno da preparare in anticipo: il ripieno, di ricotta e funghi, si fa velocemente e se ricorriamo alla sfoglia già pronta, faremo prestissimo. Un’idea per il pranzo di ferragosto.

Cannelloni gratinati

Portata Portata principale
Cucina Italiana

Ingredienti
  

Ripieno

  • 1 Kg ricotta di pecora
  • 300 g porcini surgelati

Per i cannelloni

  • sfoglia all’uovo pronta

Per gratinare

  • 1 l Besciamella 
  • 100 g parmigiano sulla superficie prima di infornare.

Istruzioni
 

  • Facciamo rosolare i porcini in un poco d’olio e in uno spicchio d’aglio, utilizzandoli senza scongelare.
  • Nel frattempo possiamo preparare la besciamella: in una pentola versiamo la farina e stemperiamola con il latte intiepidito versandolo poco alla volta per evitare grumi. Mettiamo sul fuoco e dall’ebollizione calcoliamo un paio di minuti. Aggiungiamo il parmigiano e facciamo intiepidire mescolando ogni tanto. Una vota tiepida aggiungiamo i tuorli.
  • Quando i funghi sono cotti togliamo l’aglio e versiamoli nella ricotta. Aggiungiamo un mestolo di besciamella al composto. Io ho utilizzato quella di pecora perché è più saporita e con i porcini si sposa benissimo.
  • Lessiamo la sfoglia molto al dente e farciamo i cannelloni. Io ho tagliato la sfoglia in pezzi piuttosto grossi. Volendo, potete farli più piccoli ed anche chiaramente, se volete prepararne di meno, dimezzate le dosi di tutto.
  • A me piace farne di più, perché ne congelo sempre un po’.
  • Sistemiamo i cannelloni farciti in una pirofila leggermente imburrata. Ricopriamo con la besciamella, il parmigiano ed inforniamo in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti. Se mettiamo tanto parmigiano potremo omettere i fiocchetti di burro.

Ti è piaciuta la ricetta?

Condividila su Facebook

Quando preparare i cannelloni gratinati

I cannelloni gratinati sono una ricetta versatile che ci permette di prepararli in anticipo ma poterli portare anche d’asporto, mangiandoli per una scampagnata o una gita fuori porta con i nostri cari. Rispetto ad altri primi piatti, questo mantiene ben salda la consistenza e la fragranza. Li consiglio per un primo piatto di ferragosto o per una domenica in compagnia.

Come conservare i cannelloni gratinati

cannelloni gratinati si conservano ottimamente nel frigorifero per un paio di giorni e riscaldati nel forno riprendono cremosità e fragranza.

Si possono anche congelare e si conservano così per 3 mesi circa. Al momento di consumarli consiglio di metterli nel frigorifero la sera prima e scaldarli nel formo al momento di mangiarli.

Varianti e Alternative

Se amate i cannelloni gratinati ma non volete rinunciare al sugo, potete preparare i Cannelloni ricci. Se invece siete dei veri tradizionalisti, vi consiglio la ricetta dei cannelloni di casa mia.

Nella ricetta non ho indicato la preparazione della pasta fatta in casa, per poter velocizzare il processo. Ma se avete voglia di sperimentare anche la preparazione della pasta fatta in casa, vi consiglio la video ricetta in cui vi mostro la mia tecnica per prepararla in casa.